venerdì 10 giugno 2016

Il libro della settimana: PER SEMPRE TUO

"Ci sono mai state due anime, con labbra mite, unite in maniera più incongruente?! Può darsi che sentiamo nello stesso modo -di sicuro, capita spesso- e quando non accade, però, ci capiamo; e tuttavia non abbiamo una lingua comune. Non ci vengono le parole. Siamo incomprensibili. Dio deve ridere di questa pantomima."

( Per sempre tuo.

Questo è un estratto di una lettera scritta nel 1901 da Jack London ad Anna Strunsky, sua grande amica nel corso di tutta la vita.)


persempretuo


Chi di noi non ha mai sognato di ricevere una lettera? Magari d'amore, di quelle struggenti. 
Tante volte mi sono immaginata come deve essere stato vivere in un'epoca diversa dalla nostra, dove non tutto era immediato. Un'epoca in cui per ricevere una notizia o una parola d'amore bisognava aspettare, trepidanti, l'arrivo della lettera.
E quante volte ci siamo chiesti (o almeno io l'ho fatto) come personaggi quali Jack London, Mozart, Hemingway, Kerouac, Wilde, Napoleone e tanti altri esprimessero i propri sentimenti?
Ecco, questo piccolo volume edito da Mondadori, raccoglie proprio 50 tra le più emozionanti lettere d'amore scritte dai grandi personaggi che tutti conosciamo.
Io ho sognato, sofferto, gioito e pianto insieme a loro. Ed è stato bello sentirsi parte di ogni epoca e di ogni vita anche se per un breve periodo.

persempretuo

Nessun commento:

Posta un commento