venerdì 26 febbraio 2016

Il libro della settimana: TROVA LAVORO SUBITO NELLA MODA

"Per lavorare nel mondo della moda bisogna avere qualcosa da dire , dee essere certi di saperlo dire.
[...] Perché la moda, nel suo complesso, come fenomeno culturale alla cui definizione tutti i lavori che vi gravitano attorno concorrono, è sostanzialmente un forma di espressione."

(Trova lavoro subito nella moda, Barbara Nicolini e Paola Occhipinti)


sperling&kupfer



"Trova lavoro subito nella moda" è il nuovissimo libro scritto da due esperte del settore.
Non un manuale, ma un racconto fatto di interviste di chi questo mestiere lo fa, di consigli e suddiviso per aeree.
Siamo tutti bravi a dire "voglio lavorare nella moda", ma chi sa davvero cosa significa?
Chi sa che non esiste solo lo stilista, ma ci sono una serie infinita di persone che stanno dietro le quinte e senza le quali nulla di ciò che vediamo sarebbe possibile?

Ecco! Questo volume ci racconta le figure che rendono ciò che amiamo possibile.
Attraverso i consigli tecnici e quelli dei diretti interessati, si procede, pagina dopo pagina, a un mondo, per molti, nuovo.

Quelli che sono convinti che stilista e stylist siano la stessa figura o che per far parte del mondo della moda o saperne di essa basta collezionare vestiti, dovrebbero correre a comprarlo; Ma non solo loro.
Tutti possiamo imparare qualcosa di nuovo.


trova-lavoro-subito-nella-moda


E voi cosa aspettate?

Vi allego anche questa intervista fatta alle scrittrici da: LA REPUBBLICA DEGLI STAGISTI


mercoledì 24 febbraio 2016

NYFW e LFW: Le scarpe che hanno sfilato per il prossimo FALL/WINTER 16/17

Si sa,
uno degli accessori più importanti per noi donne sono le scarpe.
Dobbiamo averne sempre di nuove, di ogni colore, con ogni tipo di tacco, e nonostante tutto, quando abbiamo scelto il nostro outfit e dobbiamo tirare fuori la scarpa giusta, ci sembra sempre di non avere quella che ci servirebbe.

Vediamo allora insieme cosa ha sfilato sulle passerelle della New York e della London Fashion Week, in attesa delle tappe di Milano (dove la settimana della moda è partita oggi) e Parigi.

Comunque non temete!
Anche per il prossimo autunno/inverno la moda si è sbizzarrita.
Dalle piume di Alexander McQueen, alle borchie di Alexander Wang;

nyfw

alexander-wang


mcqueen

alexander-mcqueen

nyfw

domenica 14 febbraio 2016

Sanremo 2016: la finale!

E vincono la 66esima edizione del Festival di Sanremo gli STADIO!
Si conclude con un emozionato ed emozionante Gaetano Curreri che ricanta la canzone vincitrice, questa edizione di Sanremo.
Sul podio al secondo posto la giovane Francesca Michielin e al terzo Giovanni Caccamo e Debora Iurato.

È tempo di bilanci anche per i look.
In questa ultima serata abbiamo visto Madalina Ghenea vestita ancora una volta da Zuhair Murad. Promossi gli abiti della serata, in particolare la prima scelta: romantica, principesca e adatta a questa ultima speciale serata.
La vincitrice morale dell'edizione, Virginia Raffaele, come da copione, ha interpretato sé stessa (ed è una scelta che ci è piaciuta); ci sono piaciuti un po' meno gli abiti firmati da Marco De Vincenzo.

madalinaghenea

marcodevincenzo

sabato 13 febbraio 2016

Sanremo 2016: quarta serata

Non ci siamo. Quest'anno i look proprio non ci piacciono.
Leggera ripresa in generale, ma a una puntata dalla fine, ancora non ho visto un vestito degno di essere su quel palco.
Sempre bella Madalina Ghenea, ma insomma, a lei sta bene tutto: spacchi, scollature, trasparenze...avete visto altro?
Ancora un long dress per la rossa Annalisa che non si arrende. Almeno ieri era in total black.
Classico ma con un tocco di colore l'abito indossato dalla figlia d'arte, Irene Fornaciari.

fornaciari

annalisa

madalina-ghenea

venerdì 12 febbraio 2016

Il libro della settimana: IL TEMPO INVECCHIA IN FRETTA

"Bisogna rispettare le opinioni altrui ma non mancare di rispetto alle proprie, soprattutto non mancare di rispetto alle proprie."

(Il tempo invecchia in fretta, Antonio Tabucchi)

antonio-tabucchi

Nove racconti. Nove personaggi impegnati a confrontarsi con il tempo, con il suo incessante scorrere, con il passato e con il presente, ma soprattutto con il passato.

Sanremo 2016: terza serata

Serata dedicata alle cover quella di ieri per il Festival di Sanremo.
Sorprende l'interpretazione di Clementino che conquista la stampa, 
e lascia a bocca aperta la capacità di Rocco Hunt, di trascinare un pubblico come quello del Festival in un momento più da concerto che da Sanremo;
Opinabile (ma non troppo visto il personaggio) la scelta della grande Patty Pravo di fare la cover di sé stessa;
Vincono però gli Stadio con "La sera dei miracoli" di Lucio Dalla, momento da occhio lucido e gigantografia del grande amico alle spalle.

Passiamo ora ai look...
La Ghenea ha deciso di non vestirsi in questa terza serata o comunque di lasciare intravedere molto, rendendo così felice il pubblico maschile.
Gli abiti, firmati da una delle più grandi maison di alta moda francesi, Vionnet, osavano forse un po' troppo. Tra décolleté e slip in mostra, non c'era più molto da immaginare.
Altro sbaglio per la bella Annalisa, longdress uguale a quello della sera precedente, ma in rosso.
Annalisa, come dobbiamo dirtelo che ti "strizza" un po' troppo?

sanremo2016

sanremo2016

vionnet

giovedì 11 febbraio 2016

Sanremo 2016: Seconda serata

Il più alto numero di ascolti per una seconda serata di Sanremo dal 2005.
Look decisamente migliori per la bella Madalina Ghenea fasciata nel romanticismo firmato dal libanese Zuhir Murad; 


secondaserata

sanremo2016

sanremo2016


Un buco nell'acqua invece per la giovane Annalisa che, diciamocelo, ha voluto osare con il long dress e per di più bianco, ma no, non ci siamo!
E Dolcenera? Forse non aveva ancora avuto modo di festeggiare il carnevale?
Vogliamo parlare della piccola fiammiferaia salita sul palco dell'Ariston? Ah no, scusate, mi dicono fosse la cantante Francesca Michielin in Au Jour Le Jour.
Niente! Quest'anno a quanto pare, a livello stilistico, non ne prendono una.

mercoledì 10 febbraio 2016

Sanremo 2016: prima puntata

Benvenuti a SANREMO 2016!

Animali selvatici,
tigri e struzzi,
nonna papera con il suo inseparabile maglione,
scollature che ci viene da chiedere: ma perché indossare anche la parte superiore del vestito?
Abiti che sono un colpo all'occhio, ricami su maniche invisibili (ma se fosse stato invisibile il vestito non sarebbe stato meglio? ).



albertaferretti

alberta-ferretti

alberto-ferretti

arisa

caccamo-iurato

noemi


Per fortuna ci sono state le ospiti in questa prima serata a risollevare il livello dei look.

venerdì 5 febbraio 2016

Il libro della settimana: COLPA DELLE STELLE

"Non puoi scegliere di essere ferito in questo mondo, vecchio mio, ma hai qualche possibilità di scegliere da chi farti ferire."

(Colpa delle stelle, John Green)

colpa-delle-stelle

Oggi ho deciso di parlarvi di un libro che tutti conoscete, o almeno ne conoscete la versione cinematografica e/o la storia.

mercoledì 3 febbraio 2016

La vera storia di LUISA SPAGNOLI!

Reduce dalle due serata mandate in onda da Raiuno in merito alla storia di Luisa Spagnoli, ho deciso fosse il caso di raccontare la storia di questa grande donna a chi, ancora non la conoscesse.

Tutti noi, quando pensiamo a Luisa Spagnoli, pensiamo alla casa di moda che porta il suo nome, ma in pochi sanno che questa DONNA è stata un'imprenditrice con idee nuove e uniche per i suoi anni e che oltre alla maison, è stata soprattutto la creatrice del bacio che noi tutti amiamo e almeno una volta nella vita abbiamo regalato:il bacio perugina.
Si, proprio quel cioccolatino fondente con la nocciolina sulla sommità e la frase avvolta attorno ad esso e tutta da scoprire.


luisa-spagnoli



rai-uno