lunedì 7 settembre 2015

Benvenuti ad EXPO 2015

I cassetti della memoria, nel padiglione zero, sono aperti per ricordarci da dove arriviamo. La montagna di rifiuti con cui ci troviamo faccia a faccia invece sottolinea cosa siamo diventati.

padiglione zero

padiglione-zerpI suoni dell' ape regina nell'enorme alveare riprodotto dal Regno Unito ci aiutano a capire meglio l'affascinante mondo delle api.
In Brasile si gioca sulla rete che bisogna attraversare se si vuole arrivare nel padiglione.
In Estonia torniamo bambini e dondolandoci sulle altalene di legno lasciamoci cullare dalla musica del pianoforte che suona da solo.

expo

regno-unito

expo

expo


In Kazakhistan sogniamo con la sabbia, la storia e il teatro in movimento che ci catapulta in un mondo naturale muniti di occhialini 3D.
In Belgio assaggiamo e vediamo come si fa la cioccolata per poi scendere al piano inferiore e scoprire le moderne tecniche di produzione alimentare.
Nei paesi africani mangiamo, assaporando così la loro cultura.
La grade cesta di vimini in cui entriamo è chiaro segnale che ci troviamo in Qatar, dove ci accoglie una tavola ricca delle loro prelibatezze e alla fine caffè, ma mi raccomando la tazzina va presa rigorosamente con la mano destra.
L'aperitivo è d'obbligo nella piazza della bio diversità dove tutto è in legno e il gigante uomo di mais sembra guardarci. Qui si toccano e si annusano piante e spezie giocando a "Indovina cos'è?"
Ci si sposta poi nella Piazza del Mediterraneo dove in breve tempo si vedono le sfingi, si coltivano i limoni siciliani, si fa un tuffo ad Atene.
E poi cosa fai? Sei in Olanda e non mangi le mini crepes nel loro luna park in stile woodstock?
Se amate la tecnologia eccovi accontentati. Andate a fare la spesa alla coop e scoprirete come ci ridurremo in futuro quando basterà puntare il dito per scoprire i segreti di ogni singolo prodotto.

expo


L'immensa foresta di fiori di loto fatti di bambù spedisce invece in Vietnam e fa riflettere su quanto lavoro sia costato ogni singolo padiglione, lasciandoti comunque a bocca aperta per la sua bellezza.
Un muro di verde per Israele dove, insieme a una famiglia del posto, si ripassa la storia.
Entriamo in un mega container e cerchiamo di salvare le ostriche e guidare un timone. Dove siamo? Ma a Monaco. Il tema? La salvaguardia dei mari.

expo


israele

expo



La storia del vino e l'assaggio attraverso la degustazione di tre dei tanti vini di tutta Italia, la facciamo a Vino- a Taste of Italy.

vinitaly

E la facciamo magari prima di concludere con l'emozionante albero della vita, un tripudio di suoni e colori.

expo

E ancora... la Cina, il Giappone, l' America, gli Emirati Arabi, l'Irlanda, la Spagna, il Messico, la Romania, la Russia...

expo

olanda

expo

expo

C'è tanto da vedere in questo giro del mondo. E va fatto.
Benvenuti a EXPO 2015.

1 commento:

  1. Deve essere favolosa Expo! Mi piacerebbe tantissimo andarci.. Ancora non ne ho avuto la possibilità, ma dopo queste tue foto poi mi hai messo ancora più voglia di andare a visitarla!

    Ti segnalo anche il Giveaway sul mio canale cara! Partecipa!
    Un bacione
    La Chicca http://thesemplicity.blogspot.it

    RispondiElimina