lunedì 24 agosto 2015

Il sole che gioca a nascondino con le nuvole...

party


Un pantalone palazzo,
i colori dell'estate,
una cintura in vita,
la clutch nera,
una location da sogno,
candele ovunque,
la felicità sui volti delle persone.

La spiaggia,
il sole che gioca a nascondino con le nuvole,
i bambini che passano e ti inondano di sabbia,
il mare mosso,
qualche goccia di pioggia,
la passeggiata con i piedi in acqua,
il cappello di paglia.


reading

conegliano


Un pianoforte,
una cena romantica,
un locale per pochi intimi,
io e lui.

ristorante

wine


Un week-end perfetto.
Ci ripenso con una tazza fumante tra le mani e mi rendo conto che quest'estate si avvicina alla conclusione.
Un'estate strana. Ricca di emozioni. Andandosene porta con sé anche la consapevolezza di quante cose siano cambiate negli ultimi mesi.
Gente persa. Inaspettata.
Amici (ri)trovati.
Amiche che non se ne sono mai andate.
Il sorriso che svanisce per poi tornare più potente e contagioso di prima.
I primi passi verso un sogno. Il mio sogno. E il tentativo di realizzarlo.

dance

municipio

amiche


Un'estate strana. 
La mia estate.

pochette

Nessun commento:

Posta un commento