giovedì 29 gennaio 2015

Come il numero di cucchiaini di zucchero nel caffè...

Come il colore dello smalto sulle unghie, 
il numero di cucchiaini di zucchero nel caffè,



i grammi della pasta,
il peso sulla bilancia,
il colore dell'anno,
i pantaloni a zampa o quelli a sigaretta,
le doctor Martens,
la tendenza dell'ultima sfilata,
il ristorante preferito,
il libro che amiamo,
la it bag,
le lattine di Moschino,
la passione per il biologico e l'integrale,
i fast food,
la crema corpo che sembra la migliore,
l'anti age per eccellenza,
il colore dei capelli e la frangia, 
le New Balance,
l'ordine sula scrivania 
e l'indirizzo di casa…
Tutto cambia, anche quando non ce ne rendiamo conto, anche quando ci sembra di restare fermi, qualcosa sta cambiando…
e forse sarà proprio quel cambiamento che ci farà abituare al caffè senza zucchero. Dicono che sia  solo questione di abitudine. A un certo punto il gusto amaro diventerà piacevole.







2 commenti: