lunedì 2 novembre 2015

1922-1975-2015 PIERPAOLO PASOLINI


tomba



ppp


pasolini-pn


"Amo il sole, l'erba, la gioventù. L'amore per la vita è divenuto per me un vizio più micidiale della cocaina. Io divoro la mia esistenza con un appetito insaziabile. Come finirà tutto ciò? Lo ignoro."

(L'apocalisse secondo PierPaolo Pasolini) 


apocalisse

pasolini

casapppp


1922-1975-2015

Un piccolo ricordo per un grande scrittore e regista ITALIANO.
Grazie a PIERPAOLO PASOLINI per il grande patrimonio culturale che ci ha lasciato e per gli insegnamenti dati.



centro-studi-pasolini

pasolini

pierpaolo-pasolini




venerdì 30 ottobre 2015

Il libro della settimana: DELITTO E CASTIGO

"Io conosco Rodjia da un anno e mezzo: è sempre cupo, tetro, altero e orgoglioso; negli ultimi tempi è inquieto e ipocondriaco. È buono e generoso. Non gli piace mettere in piazza i propri sentimenti, e piuttosto che esternare a parole il suo cuore è capace di commettere una scortesia. Qualche volta , invece, non è affatto ipocondriaco, ma semplicemente freddo e insensibile fino alla disumanità, proprio come se in lui si alternassero due caratteri opposti. A volte è terribilmente taciturno. A volte non ha tempo per niente e per nessuno, e poi resta a letto senza far nulla. Non è mai ironico, e non perché gli manchi l'arguzia, ma semplicemente perché non vuole sprecare il tempo in certe sciocchezze. Non ascolta quel che dicono gli altri. Non s'interessa mai di ciò a cui tutti quanti si interessano in quel momento. Ha un'altissima considerazione di sè stesso, e a quanto pare con un certo diritto. Eppoi che altro?... Ho l'impressione che il vostro arrivo eserciterà su di lui un influsso salutare." 

(Delitto e Castigo, Dostoevskij)


letteraturarussa


lunedì 26 ottobre 2015

Venezia...e quella magia che sembra solo sua

Già quando esci dalla stazione resti a bocca aperta.
Ogni calla ti regala un'emozione.
Il pescatore che tira la rete,
I ragazzi che attraccano la barchetta e scendono a fare aperitivo,
Il tipico giro di bacari,

panorama

venezia


veneto

veneto

venerdì 23 ottobre 2015

Il libro della settimana: CIO' CHE INFERNO NON È

"Senza le parole le cose quasi non esistono - ci aveva detto il professore -  Soprattutto quelle che covano sotto lo strato che le contiene. La pagina è la terra che, rivoltata, dissodata, nutrita, genera parole compiute ed esatte, parole che, nominando le cose, le fanno esistere in noi, perché non possono ancora mostrarsi.  Le parole danno alla luce le cose o danno luce alle cose."

(Ciò che inferno non è, Alessandro D'Avenia)

alessandrodavenia


Anche stavolta il prof. che tutti vorremmo, ci ha regalato un libro carico di significato ed emozioni. Non mancano gli spunti di riflessione in questo romanzo che con la semplicità adatta a qualunque lettore e tipica di Alessandro D'Avenia, ci racconta la storia di Don Puglisi, della lotta contro la mafia, dei quartieri che cercano di uscirne, dei bambini che nascono innocenti e tentano di restare tali, dell'aiuto esterno e di quanto tutto questo sia importante.

È la storia di Federico, 17 anni e famiglia benestante, che si prepara a partire per una vacanza studio ad Oxford, ma che sceglie di restare e recarsi ogni giorno a Brancaccio per aiutare la comunità in cui vive Lucia, la ragazza di cui si innamora. Ma è anche la storia di Francesco, Maria, Davide, Serena, Totò e tanti altri che non rinunciano alla speranza di una vita migliore. 


ciòcheinfernononè

È una storia d'amore, di fratellanza e di unione.
Una storia attuale. Un esempio da seguire. La storia di chi apre gli occhi, lì dove, tutti fanno finta di non vedere.
Parla di ognuno di noi. Di quello che si conquista passo dopo passo, giorno dopo giorno.
Di tutto ciò che potremmo fare se riuscissimo a vedere ancora con gli occhi dei bambini e trovare ovunque CIO' CHE INFERNO NON È.

mercoledì 21 ottobre 2015

BALMAIN per H&M

Ricami, 
aderenze,
e dettagli gold. 
Per una donna sensuale e iper femminile è in arrivo in 250 store e online, la LIMITED EDITON di BALMAIN per H&M.

h&m

balmain

balmain

lunedì 19 ottobre 2015

Sarà la musica, sarà l'inizio di una nuova settimana...

L'orchestra giovanile suona l'ultima suite di "Romeo e Giulietta".
Gli applausi non si fanno attendere.
Il direttore d'orchestra si inchina e lo stesso fa il primo violino.
La gente estasiata esce dal teatro.
Così si conclude il mio weekend.
Una domenica sera al lavoro e il suono di un' orchestra di giovani talenti.
Oggi è lunedì.
Nuova settimana.





venerdì 16 ottobre 2015

Il libro della settimana: 9 GIORNI

“Agli occhi degli altri, non siamo sempre come ci immaginiamo.
Quando incontriamo qualcuno per la prima volta, possiamo sforzarci di fare buona impressione, proporre la migliore immagine possibile di noi stessi, eppure può capitare che tutto vada orribilmente male lo stesso.
È una delle trappole della vita."

(9 giorni di Gilly MacMillan)

newtoncomptoneditori



Un libro travolgente. 
Ti tiene con il fiato sospeso fino all'ultima riga dell'ultima pagina.
Una storia attuale. Un bambino che scompare, un'altalena che cigola e la disperata ricerca dei genitori.
Due voci. Quella della madre e quella del detective che segue il caso.

lunedì 28 settembre 2015

Un perfetto lunedì mattina

Il bello di essere a casa dopo un weekend fuori porta.
Piedi scalzi,
finestre aperte.
I dolci raggi del sole filtrano insieme a una leggera brezza.
Un tea caldo.
La nastrina, come quando ero bambina,
La moda da leggere.
Un perfetto lunedì mattina.
(Tralasciamo la valigia da svuotare che mi guarda minacciosa dall'altra stanza).

marieclaire-italia

venerdì 25 settembre 2015

Il libro della settimana: ARRIVEDERCI PICCOLE DONNE

"Di colpo la scrittura era lì, a portata di mano, svanita ogni paura, e scrivevo, scrivevo in modo quasi compulsivo."

(Arrivederci piccole donne, Marcela Serrano)

marcela-serrano

Chi di voi non si ricorda Meg, Jo, Beth ed Amy?
Le quattro meravigliose sorelle March che hanno segnato l'infanzia di tutte noi donne, ragazze e bambine.
Immaginatevele ora come quattro cugine cilene che vivono ai giorni nostri.
Questo è il lavoro che ha dato vita ad "ARRIVEDERCI PICCOLE DONNE" di Marcela Serrano.
Quattro cugine Nieves, Ada, Luz e Lola Martinez legate da un profondo affetto e dal filo della memoria.

mercoledì 23 settembre 2015

3,2,1...è partita la MILANO FASHION WEEK

3,2,1...
È partita una delle settimane più pazze e frenetiche dell'anno.
Street style, alta moda, made in Italy, corse, frenesia, eventi, sfilate, presentazioni.
Grandi nomi e nuovi creativi.
Giornalisti internazionali mescolati ad influencer di ampia fama.
Fotografi pronti a cogliere l'attimo.
L'arte del vestirsi va in scena da oggi a Milano.



lunedì 21 settembre 2015

Accade di lunedì.

Lunedì.
Un lunedì di riposo, più fisicamente che mentalmente... i pensieri faticano sempre a lasciarci respirare.
Un lunedì che segna l'inizio dell'autunno e il saluto definitivo alla stagione della spensieratezza e della tranquillità.
Ogni attività è tornata al suo posto, ogni scuola è ricominciata, forse solo qualche anno accademico deve ancora partire, ma la sessione esami, solitamente, non dà tregua.
Una stagione meravigliosa per i colori che regala quella che parte oggi, ma ricca di malinconia.

mondaypost

venerdì 18 settembre 2015

Pordenonelegge. Una settimana giallo nera.

La città si tinge di giallo e nero,
si vedono girelle ovunque,
le strade si popolano di bambini, ragazzi, donne e uomini,
italiani e inglesi,
meridionali e settentrionali.
Magnifici ragazzi con le ali sulle spalle e il sorriso sempre pronto cercano di tenere la situazione sotto controllo;
Il profumo dei libri si diffonde come quello delle torte in autunno, quando sei a casa e osservi il tuo dolcetto lievitare in forno.

pnlegge

fuoricatalogo


queens

mercoledì 16 settembre 2015

lunedì 14 settembre 2015

Lunedì, un caffè e un buongiorno...

Buongiorno a chi si è appena alzato;
Buongiorno a chi sta lavorando,
e buongiorno a chi ricomincia la scuola...godetevi questi anni perché solo una volta conclusi vi renderete conto di quanto siano belli e importanti;
Buongiorno a chi è in ferie...prima o poi tocca a tutti,
e buongiorno a chi invece si ritrova di nuovo in ufficio;
Buongiorno a chi, come me, torna da un weekend fuori porta all'inseguimento dei propri sogni,
e buongiorno a chi ha paura di inseguirli questi sogni.
Buongiorno a chi si è svegliato in un letto abbandonato, 
e buongiorno a chi si è svegliato con un bacio dolce e il profumo del caffè;

train

coffee

venerdì 11 settembre 2015

Il libro della settimana: LETTERA A UN BAMBINO MAI NATO

"Solo chi ha pianto molto può apprezzare la vita nelle sue bellezze, e ridere bene. Piangere è facile, ridere è difficile."

(Lettera a un bambino mai nato, Oriana Fallaci)
Vi è mai capitato di leggere un libro e provare gli stessi sbalzi d'umore della protagonista?
Oriana Fallaci è talmente brava, in questa sorta di monologo, a spiegare le gioie e i dolori che si alternano nei pochi mesi che precedono l'aborto spontaneo, da far percepire a chiunque legga questa lettera la forza del dolore e di ciò che racconta.

mercoledì 9 settembre 2015

Un red carpet, un Festival e una laguna da sogno

La romantica bellezza della laguna veneziana,
le gondole cariche di curiosi e addetti ai lavori,
la gara al primo scatto,
il red carpet da favola,
i film in anteprima.
Sono questi gli elementi che hanno dato il via alla 72esima edizione del Festival del Cinema di Venezia.


trussardi
Trussardi

venezia
Valentino

dior
Dior

dolceegabbana
Dolce & Gabbana

trussardi
Trussardi
Moda e cinema ancora una volta protagonisti tra proiezioni e party notturni che vedono l'arrivo di star da tutto il mondo.
Venezia e le sue meraviglie. Un cliché alla pari delle foto alla Torre Eiffel a Parigi, un cliché che amiamo e continua a piacerci.

lunedì 7 settembre 2015

Benvenuti ad EXPO 2015

I cassetti della memoria, nel padiglione zero, sono aperti per ricordarci da dove arriviamo. La montagna di rifiuti con cui ci troviamo faccia a faccia invece sottolinea cosa siamo diventati.

padiglione zero

padiglione-zerpI suoni dell' ape regina nell'enorme alveare riprodotto dal Regno Unito ci aiutano a capire meglio l'affascinante mondo delle api.
In Brasile si gioca sulla rete che bisogna attraversare se si vuole arrivare nel padiglione.
In Estonia torniamo bambini e dondolandoci sulle altalene di legno lasciamoci cullare dalla musica del pianoforte che suona da solo.

expo

regno-unito

expo

expo

venerdì 4 settembre 2015

Il libro della settimana: TREDICI GIORNALISTI QUASI PERFETTI

"I cronisti per il presente forniscono la materia prima con cui giudichiamo il nostro mondo e coloro che ricercano il potere al suo interno."

(Tredici giornalisti quasi perfetti, David Randall)

david-randall
Edna Buchanan,
Nellie Bly,
Richard Harding Davis,
Ernie Pyle,
Meyer Berger...
Nomi che non vi dicono nulla vero?
Eppure sono loro ad aver fatto la storia del giornalismo, quello vero.
Potremmo sostituirli con coraggio, perseveranza, determinazione, talento, incapacità di arrendersi.

mercoledì 2 settembre 2015

Autunno 2015: Must have

Toni caldi, 
maxi tasche,
denim,
borchie,
gioielli tribali,
shopper...
Queste a grandi linee le tendenze per l'autunno ormai alle porte.
Mancano solo 18 giorni e poi saluteremo anche da calendario l'estate ed entreremo nella stagione definita "la primavera dell'inverno."

musthave
Massimo Dutti

denim
Miss Selfridge

chloè
Chloè

lunedì 31 agosto 2015

Li chiamano cliché. Io la chiamo serenità.

A piedi scalzi nella sabbia calda,
la gara a chi arriva prima in acqua,
il venditore di aquiloni che fa tornare tutti bambini,
il cane sulla tavoletta da surf lanciata in riva dal padrone in pensione,
la passeggiata fino al faro, lì dove l'acqua è più blu,

mare bibione

venerdì 28 agosto 2015

Il libro della settimana: I 3 MOSCHETTIERI

"In genere, -diceva-, si chiedono consigli soltanto per non seguirli; o, se si seguono, soltanto per avere qualcuno al quale poter fare il rimprovero di averli dati."

(I tre moschettieri. Alexander Dumas)

alexander dumas

Il libro della settimana è un classico senza tempo e senza età: I TRE MOSCHETTIERI di Alexander Dumas padre non ha eguagli.
Un mix di storia, coraggio e amore. Il bene che trionfa sul male. Quattro eroi.
La capacità dello scrittore di immergere completamente il lettore nella storia della Francia di Luigi XIII, nei duelli quasi come se fossimo noi a combatterli.
Gli intrighi, i tradimenti e quel lieto fine che, nonostante le quasi 900 pagine, ti lascia con un sorriso che sorge spontaneo e quel senso di vuoto che sa regalarti solo un buon libro al volgere dell'ultima riga.
E soprattutto il più bell'insegnamento...l'unione fa la forza. Quindi: TUTTI PER UNO E UNO PER TUTTI!

mercoledì 26 agosto 2015

Campagne pubblicitarie A/I 2015/16

"Ma cosa tieni nella borsa?"
"Tutto il mio universo."
Sembra si sia ispirata a questo modo di dire la nuova campagna pubblicitaria della Maison Valentino.
Borse e scarpe che vorticano tra le galassie come protagoniste.

ai2016


Longchamp punta invece su gambe che sembrano avere vita propria. E così le vediamo litigare, accarezzarsi, scontrarsi, andare al bar o in ufficio.

longchamp