martedì 27 maggio 2014

Cinque giorni in terra Campana

Cinque giorni volati senza neanche rendermene conto.
L'atterraggio,
i saluti,
sistemare le valigie,
la serenata alla sposa,
il parrucchiere,
il matrimonio,

la colazione al bar,
il mio gelato preferito, perché un cioccolato e una panna così non l'ho mai trovata da nessun altra parte,
la cena con i parenti,
i saluti agli amici,
il mini shopping che devo riuscire sempre e comunque a fare,
il regalo della zia che come sempre arriva inaspettato,
la bella notizia nel corso dell'ultima mattina ricevuta proprio lì, nella terra in cui sono nata,
di nuovo la strada per l'aeroporto,
il decollo,
l'attimo di nostalgia che ti colpisce man mano che l'aereo si alza allontanandosi da quella meravigliosa regione che è la Campania, 
l'atterraggio nuovamente in terra nordica.
Cinque giorni volati come sempre troppo in fretta, ma che come sempre mi hanno lasciato qualcosa di indimenticabile e che porterò sempre con me!


















































1 commento: