lunedì 7 aprile 2014

Sunday in VENICE!

Un ammasso di gente scende dal treno e si avvia all'uscita della stazione.
Tutti pronti: reflex alla mano, borse cariche, occhiali da sole e via...
Eccole... già le prime foto scendendo i gradini.
Poi ognuno prende la direzione che preferisce...
Allora calle, ponti, giardini, piazzette, Piazza San Marco con i suoi piccioni, le zattere, l'Accademia, mostre, gallerie, esposizioni, baracchini che vendono qualsiasi cosa, gondole e gondolieri che cercano di attirare i turisti, artisti di strada...


Tedeschi, italiani, francesi, giapponesi, cinesi... tutti insieme, tutti uguali!
Sotto il sole di una splendida domenica di primavera, con l'arietta che ogni tanto allieta, le gambe che nonostante la lunga camminata, reggono;
lo stupore negli occhi di chi la vede per la prima volta e di chi, come me, l'ha vista innumerevoli volte, ma ogni volta se ne rinnamora;
le chiacchierate in ogni lingua del mondo;
le risate e i sorrisi, belli, i più belli perché universali;
io e lui che camminiamo abbracciati, ci sembra di essere in un altro mondo e invece siamo a solo un'ora da casa...
l'aperitivo con vista sulla laguna e il tramonto che non ha bisogno di spiegazioni e che ti lascia senza parole...
Venezia!
Una domenica a Venezia!
Una domenica d'amore.
Una domenica di poesia... perché è questo ciò che è, e ciò che trasmette questa meravigliosa città circondata dall'acqua... PURA POESIA!












































1 commento: