venerdì 7 dicembre 2012

Frammenti di vita parte seconda

Le tradizioni che non muoino mai.
Le finestrelle del calendario dell'avvento che apri ormai da 22 anni.
La magia dell'albero di Natale e del presepe,
della capacità che hanno di farti tornare bambina.
La bellezza di farli con la mamma e il papà per poi concludere la serata con una voglia matta di torta e mangiarla.
Le colleghe e le serate al lavoro, perchè anche quelle ti restano nel cuore.
Le cene con gli amici con cui ridere e scherzare, ma capaci di ascoltare se si ha bisogno.
Le casette di Natale nella mia Sacile che mi fanno dire: "Beh, ora sento davvero l'arrivo del Natale!" e che ti fanno sentire a casa.
Le giornata con le sorelle, a cui nonostante tutto, vuoi un bene dell'anima.
La domenica sera passata in una calda sala di cinema, mentre fuori ci sono zero gradi.
La corsa al mc a mangiare schifezze con l'amica perchè ci va cosi.
La ricerca pazza dei regali giusti.
Il nipotino che vuole giocare mentre tu cerchi di studiare.
Correre sotto la pioggia un venerdi sera per tornare a casa ridendo come matti con gli amici, quelli VERI.
Le conoscenze improvvise, che ti strappano un sorriso e ti fanno stare bene.
Il rumore della pioggia che proviene da fuori mentre tu sei avvolta dal caldo di una coperta.
Il bar di sempre addobbato a Natale.
La vita, la mia!

















6 commenti:

  1. bello questo post .. mi piacciono tanto anche le foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille cara...scusa il ritardo, ma ero presa tra lavoro ed esame...! ora sono più tranquilla e torno anche da voi!
      buona serata

      Elimina
  2. Ciao cara! C'è un premio per te sul mio blog! :)
    Nicole

    RispondiElimina
  3. oh il calendario dell'avvento! anche io lo prendo ogni anno :)

    RispondiElimina